• 1.jpg
  • 2.jpg
  • 3.jpg
  • 4.jpg
  • 5.jpg
  • 6.jpg

Prenotazione

 
Prev Next

NEWS

**********************************************************************  CHIUSURA AGRITURISMO A FINE OTTOBRE 2017....RIAPRIREMO A PASQUA! ********************************************************************** Per non deludere le vostre aspettative ci teniamo a precisare che non siamo un albergo e che non troverete personale in divisa,...

Leggi tutto »

Il Mulino

Il Mulino delle Pile ha avuto nel tempo tre diverse denominazioni: Mulino e gualchiere del comune di Chiusdino, Mulino delle Pile e Mulino Bianco. Non si conosce bene quando viene costruito, si pensa agli inizi del 1200 da parte dei monaci della vicina Abbazia di Serena. Per lungo tempo è stato di proprietà del comune di Chiusdino, come risulta da un'antica carta del secolo XVI, che lo illustra sommariamente.Il mulino assicurava alla popolazione di Chiusdino la molitura del grano; le gualchiere, invece, effettuavano la "sodatura" dei panni  prodotti a Chiusdino fino al XV secolo e oltre per la vendita sui mercati e dopo per una più limitata produzione locale.La carta sopra citata mette in evidenza il "tiratoio" per stendere i panni gualcati, sodati e debitamente risciacquati in acqua pulita e farli asciugare tirandoli. Il mulino attivo con alterne vicende fino al 1700 ha subito successivamente cambiamenti funzionali per poter continuare nella sua peculiare attività di mulino  fino alla seconda metà del 1900. Il nome "delle Pile" deriva dai recipienti di pietra dove il meccanismo di legno delle gualchiere azionato da una ruota idraulica batteva sulle stoffe immerse in una soluzione apposita per infeltrirle e renderle sode e consistenti.

A metà dell'800 il mulino è in piena attività. I contadini della zona vi si radunano spesso anche nelle ore di libertà. Fra gli ospiti anche i marchesi fondatori di Luriano, perchè al mulino si allevavano i cavalli. E' un periodo di frequenti inondazioni dovute allo straripare del fiume Merse, per cui viene ristrutturato per meglio controllare la portata della piena del fiume. I mattoni necessari vengono forniti dalla fornace esistente  nel luogo.

La famiglia Belli acquista il mulino agli inizi del 1900. Nel 1920 la Valdarno vi costruisce una centrale elettrica.

Nel 1930 a Chiusdino, nell'attuale sede del Monte dei Paschi, i Belli costruiscono un nuovo mulino, che viene successivamente trasferito fuori dal centro abitato..

Il Mulino delle Pile continua però a funzionare fino agli anni 70 anche se con attività ridotta.

La centrale elettrica di cui rimangono i resti nell'attuale nuova ristrutturazione è stata in grado di fornire elettricità ai comuni di Chiusdino e Monticiano durante il secondo conflitto mondiale, quando erano  in rovina gli impianti pubblici.

Dal 1990 al 1995 il mulino, assunto alla celebrità come testimonial del Mulino Bianco, ha avuto un breve ma intenso periodo di notorietà ed ha ricevuto numerosi visitatori sia dall'Italia che dall'estero.

 

Agriturismo Il Mulino delle Pile

Località il Mulino delle Pile 53012 Chiusdino (Siena)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel: 0577750688 Fax: 0577750686
  P.IVA  00998500524

               

                        

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ti preghiamo di cliccare il pulsante a fianco per accettarne l'utilizzo